Visite guidate

PROPOSTA DI VISITA GUIDATA

L’azienda Lucchi e Guastalli si trova a Santo Stefano di Magra, in provincia di La Spezia, sul percorso della Via Francigena, al centro della Bassa Lunigiana, non lontano da località di notevole pregio turistico come le Cinque Terre, il Golfo dei Poeti e la Versilia e da cittadine di fascino medioevale come Sarzana.
Il territorio ligure/lunigianese ha una lunga tradizione storica di produzione olearia, e la Lucchi e Guastalli offre la rara occasione di conoscere in modo approfondito e diretto la realtà della filiera di produzione dell’olio extravergine di qualità.
La visita può essere “costruita” sulla base delle esigenze e degli interessi del visitatore, combinando in modo personalizzato i vari momenti, adattandosi ai tempi a disposizione. Può essere dato risalto alla parte produttiva, agli oliveti o al frantoio, o si può preferire la degustazione dei prodotti. Può essere impreziosita dalla lezione sulla degustazione dell’olio, grazie alle particolari competenze esistenti in azienda.
La visita completa occupa il tempo di mezza giornata, ma è possibile, anche nello spazio di una sola ora, soddisfare la propria curiosità e arricchire le proprie conoscenze.
E’ necessaria la prenotazione, il costo della visita dipende dal numero dei partecipanti.

L’oliveto Dop Riviera Ligure

La visita si svolge presso gli oliveti aziendali, siti a pochi minuti dal frantoio. Gli olivi, prevalentemente di varietà Razzola, la principale varietà della DOP Riviera Ligure, sono di antica origine e collocati in terreni collinari terrazzati. Qui vengono descritte le varie fasi di coltivazione e spiegate le tecniche di difesa fitosanitaria, integrate da metodi di agricoltura biologica.

Il “frantoio ecologico”

 

 Il frantoio, posto a breve distanza dagli oliveti, è collocato nei pressi del percorso della Via Francigena. Qui, durante la visita all’impianto, vengono descritte le diverse fasi di produzione dell’olio, ottenuto mediante tecnologie a basso impatto ambientale. Il frantoio Lucchi e Guastalli utilizza un impianto continuo a 2 fasi caratterizzato da una gestione razionale dell’acqua ed è primo in Liguria a non produrre rifiuti derivanti dal proprio ciclo produttivo. il nocciolino di oliva viene recuperato come combustibile ecologico e riutilizzato per il riscaldamento dell’acqua, mentre la sansa viene destinata alla produzione di energia elettrica presso impianti a biogas.

I filmati

Si prosegue nella sala multimediale, posta all’interno dell’azienda, dove vengono proiettati e commentati alcuni filmati sulle fasi di raccolta e lavorazione delle olive, assistendo così all’intero ciclo di produzione.

Lezione pratica sulla tecnica di assaggio dell’olio, con confronto di diverse tipologie di prodott0

Marco Lucchi, capo panel della commissione di assaggio della APOL di Genova, ci conduce alla scoperta  dei segreti dell’olio extravergine, con una lezione pratica di tecnica di assaggio. Vengono confrontate diverse tipologie di prodotto, imparando a distinguere un olio di qualità da un olio scadente, un olio nuovo da un olio “vecchio”, e così via.

Degustazione/buffet con prodotti aziendali e di enogastronomia tipica ligure

A conclusione l’azienda offre una degustazione di oli e di prodotti, a dimostrazione di ciò che il vasto panorama enogastronomico ligure può offrire in termini di tipicità e tradizione. E’ così possibile assaggiare i gustosi Testaroli lunigianesi conditi con Pesto Genovese, vari tipi di bruschette con tipiche salse liguri ai sapori di terra e di mare e i sott’oli in extravergine. Il tutto accompagnato da un ottimo vino Vermentino Doc “Colli di Luni”.  Il frantoio è dotato di punto vendita.