Il frantoio Lucchi e Guastalli utilizza un moderno sistema continuo a due fasi a risparmio di acqua.
È il primo frantoio in Liguria che non produce scarti dal proprio ciclo produttivo.

Dalle biomasse residue si ottiene energia pulita e rinnovabile: i semi legnosi vengono recuperati come combustibile ecologico per il riscaldamento dell’acqua utilizzata in azienda, mentre la sansa viene utilizzata per la produzione di energia elettrica presso gli impianti di produzione a biogas.

Nella prima fase le olive vengono ripulite dalle foglie, che possono dare all’olio difetti e sapore amaro. Il successivo passaggio in lavatrice elimina terra, polvere e altri piccoli residui di foglie e rametti. Il lavaggio avviene in due fasi successive: prima le olive cadono in una vasca con getti d’aria, il “borbottaggio”, poi vengono sottoposte ad una doccia di risciacquo, che assicura anche il ricambio continuo all’acqua della lavatrice.


Poi le olive vengono trasferite al frangitore. Il nostro è un frangitore a martelli a doppia griglia: la rottura delle olive avviene dunque in due tempi, con griglie e martelli che girano con una bassa differenza di giri tra loro, per evitare il surriscaldamento che porterebbe all’ossidazione.

La pasta di olive prodotta dal frangitore viene trasferita nelle gramolatrici. L’estrazione dell’olio dalle cellule delle olive avviene proprio in questa fase: il lento movimento delle gramole dura dai 30 ai 35 minuti. In questa fase la pasta è composta da acqua, olio e semi (il “nocciolino”), quest’ultimo favorisce la fuoriuscita dell’olio accentuando lo sfregamento. Le micro gocce pian piano entrano in contatto tra loro andando a formare gocce più grandi.


Le gramole sono chiuse per evitare un’eccessiva ossidazione. E’ in questa fase che si definisce l’estrazione a freddo, la pasta infatti non supera mai la temperatura di 27°C per mantenere intatte le sue caratteristiche.

A questo punto la pasta viene trasferita al Decanter, dove avviene l’estrazione centrifuga, ottenuta senza diluizione con acqua così da preservare al massimo le sostanze antiossidanti e aromatiche contenute nell’olio.

A differenza di altri tipi di lavorazione, che per separare l’olio aggiungono acqua andando ad intaccare le qualità dell’olio, nel nostro frantoio non si aggiunge acqua esterna, mentre l’acqua e la sansa proprie dell’oliva vengono lasciate insieme dando come risultato una sansa umida, una biomassa vegetale recuperabile a fini energetici.

All’uscita della centrifuga si ottiene un olio grezzo piuttosto torbido che viene trasferito al Separatore, una centrifuga verticale che separa l’ultimo residuo di acqua dall’olio di oliva, grazie alla diversa affinità con la superficie dell’acciaio. L’acqua residua si aggiunge al ciclo della sansa, e dunque anch’essa concorre a formare la biomassa.


L’olio così ottenuto è pronto per essere consumato.


Siamo orgogliosi di affermare, senza alcun dubbio, che il nostro è veramente e profondamente un “FRANTOIO ECOLOGICO”.

Premio Levi 2019
Lucchi & Guastalli vince il Premio Leivi 2019 con la Razzola olio DOP Riviera Ligure-Riviera di Levante​
Click Here
Precedente
Successivo

Lucchi e Guastalli srl

Capitale sociale: 120.000 EUR
CF/Partita IVA: IT01136750112
Registration No. SP 103726
Tel. 0187 633329
Fax 0187 696399
Mobile 24/24h +39 333 8520734
info@frantoiolg.com

How to reach us

Via Vincinella 13/6
S. Stefano Magra (SP) 19037

lunedì/venerdì: 8:30-17:00
sabato: 8:30-12:30

Contact us

© 2020All rights reserved

Made with ❤ by Doin Scrl